Gioia straordinaria dei momenti ordinari

Wow che luna!

Marta ha conosciuto Carlo durante l’estate scorsa. Lui ha colto fin da subito che lei ha un talento speciale. Sa gioire in modo straordinario dei momenti ordinari.  Lui uomo pragmatico, logico  e sportivo cercava proprio lei, un’anima leggera, creativa ma capace di stare radicata e di usare con il giusto equilibrio la ragione.  Carlo ha subito notato l’entusiasmo con cui lei osservava la luna in cielo durante l’estate, lui non aveva mai fatto caso alla luna in questo modo.

Presenza e consapevolezza

La capacità di essere presenti ed assaporare con gioia e consapevolezza gli attimi e le esperienze quotidiane è una delle caratteristiche fondamentali delle persone realizzate.

Ogni momento e ogni esperienza della giornata divengono così un piccolo e prezioso attimo straordinario al quale essere grati.

Questo tipo di atteggiamento se viene allenato sembra espandersi in se stessi ma sembra anche avere un potente effetto  ‘contagioso’ negli altri che infatti, tendono a ricercare la vicinanza di queste persone in quanto  emotivamente intelligenti, positive, ricettive e altro ancora.

Alcuni pensano che a queste persone la vita regali solo esperienze gratificanti ma non è così.

Qualcuno possiede questa attitudine per carattere o perché ha assorbito questo stile attraverso il modello educativo ricevuto, qualcun altro invece la coltiva con cura solo dopo aver avuto esperienze difficili che hanno valorizzato quanto di bello c’era prima.

Capita che una malattia ci faccia riflettere sul valore della salute.

Capita che la perdita di una persona ci faccia sentire il vuoto per l’assenza dei suoi abbracci.

Capita che una persona che scopre di avere intolleranze alimentari si accorga di quanto fosse gradevole sentirsi libera di assaggiare ciò che desiderava prima.

Molti vivono come in una sorta di bolla di adattamento edonistico che rende tutto normale o banale e cercano con tanta energia di conquistare sempre di più: magari nuovi oggetti, nuove novità da consumare che le predispongono a gioire solo brevemente per ciò che hanno perché sono già protese alla ricerca di altro nel futuro. Una sorta di fuga dal presente.

Come coltivare la gioia straordinaria dei momenti ordinari?

Possiamo coltivare la gioia straordinaria dei momenti ordinari, allenandoci in modo agonistico a vivere in consapevolezza e presenza ogni attimo o gesto della giornata: uscire, lavare i denti, fare sport, ascoltare musica, vestirsi, bere una bibita, mangiare un cibo, guardare la luna…

Come?

Stando semplicemente qui, in contatto con il presente, con ciò che accade, con ciò che proviamo, aperti, curiosi, generosi e senza giudizi.

Presenti al cibo che teniamo in mano o che assaporiamo in bocca, presenti se ci arrabbiamo, presenti al percorso di running che facciamo abitualmente, presenti sul luogo di lavoro, a tutti i momenti di gioia, dolore o abitudine.

Semplicemente presenti, nel qui ed ora, consapevolmente assaporando ciò che c’è, cosi come è.

La piena consapevolezza e presenza ci guidano ad accogliere con gratitudine la vita, con le sue esperienze a volte magnifiche, a volte dolorose, a volte noiose o con sfumature miti.

Si tratta di un’attitudine senza confini di età, cultura o epoca storica.

Chi di noi ha provato a distogliere senza successo un bambino impegnato in un’attività di gioco che lo appassiona? Loro si dedicano con presenza, stupore, accoglienza e passione alle loro attività.

Non osiamo disturbarli anzi impariamo da loro la capacità di stare in piena presenza!

Alleniamoci

Ci sono diverse pratiche che possono allenare alla presenza e consapevolezza. Ne suggerisco una da provare in questi mesi estivi.

Il respiro consapevole: ascolta il kit audio

Questa pratica aiuta a fare amicizia con il respiro in modo consapevole e presente. Rinforza e risveglia, predisponendoci a vivere la nostra giornata con fiducia e calma.

Se desideri approfondire queste tematiche di Mindfulness e Counseling consulta il mio sito o contattami, sarò felice di seguirti alla ricerca della gioia dei momenti ordinari attraverso pratiche di presenza e consapevolezza.

Chi è Silvia Valaguzza

Silvia ValaguzzaCredo che la vita non abbia luogo né nel passato, né nel futuro, bensì nel presente, in un dialogo fluido e consapevole tra mente, corpo ed emozioni alla ricerca del proprio Ben-Essere. Si favorisce così la realizzazione di un’esistenza significativa.

Nei progetti che realizzo, per privati e aziende, metto personalmente volontà, energia ed entusiasmo al fine di rendere fruibili conoscenze e pratiche così incredibilmente accessibili e preziose per un larghissimo numero di persone, in ambiti differenti di vita. Contattami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sviluppo progetti personalizzati di Counseling, Mindfulness e Olfattoterapia per le persone e per le aziende.

Richiesta contatto

Contattami e scopri come aiutare te stesso o i tuoi collaboratori a ritrovare una condizione di Ben-Essere grazie alla Mindfulness, al Counseling e all'Olfattoterapia.

Manda un SMS o chiama al +39 3932542616

Oppure compila il modulo qui sotto.

Dove ricevo:

Segrate presso Spazio Cascina Ovi
Via Olgia 9/13

Milano
Via Pacini, 36

SILVIA VALAGUZZA
+39 3932542616 | info@silviavalaguzza.com | Milano, Italia
P.I. 07014590967

Copyright Silvia Valaguzza Counseling | All Rights Reserved | Privacy e Cookie Policy